MENU
Escursione Giannutri Naturatour

Isola di Giannutri

Giannutri, una mezzaluna nel mare che col suo Faro avverte i navigatori che risalgono da sud dell'inizio dell'Arcipelago Toscano

Isola di Giannutri

L'ISOLA DI GIANNUTRI

Calcare ed euforbia colorata

L’isola di Giannutri del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, è quella più a sud, con la sua famosa forma a mezza luna e i suoi resti romani è uno dei gioielli più particolari dell’Arcipelago con la sua natura calcarea e con le splendide scogliere e picco sul mare blu. L’isola ci avvolgerà con i colori dell’Euforbia arborea, che nel periodo tra maggio e giugno prendere colorazioni rosse e gialle.
Sull’isola si trova il Faro, meta delle escursioni e la villa romana, la più bella di tutto l’arcipelago, dove ancora si possono riconoscere gli ambienti e alcuni marmi che ricoprivano l’interno della villa. La villa si può visitare su prenotazione e con pagamento del biglietto di entrata.
Per accedere sull’isola è necessario pagare un ticket di entrata, chiedere in biglietteria.
La Compagnia di navigazione è la Maregiglio 

STRUTTURE E ATTRATTIVE SULL'ISOLA

Cosa troverete

L’isola non ha strutture recettive turistiche, esiste un villaggio di abitazioni private, immerse nella vegetazione, esiste un bar nella piazzetta e un market che apre solo nel periodo estivo e anche il bar non è sempre aperto
Portatevi quindi sempre molta acqua se volete visitarla
Il Parco sta ristrutturando il vecchio ristorante e ancora non sappiamo quando sarà pronto.
Giannutri è un’isola con regole per la fruizione da consultare sul sito del Parco.
E’ possibile fare il bagno a Cala Maestra e a Cala Spalmatoio. Ed è possibile, senza guida, andare solo lungo la sterrata che collega le due cale.
Con la guida invece è possibile effettuare i percorsi naturalistici e visitare la villa romana. .

CLOSE
X