MENU
Escursione Montecristo Naturatour

Isola di Montecristo

L'isola più protetta, un cono di granito che esce dall'acqua con la sua imponenza, l'isola delle favole

Isola di Montecristo

L'ISOLA DI MONTECRISTO

Granito e mare

L’isola di Montecristo è un gioiello di 10 km quadrati fatta di granito e con poca vegetazione, sembra un vulcano alto 645 mt uscito dall’acqua, con un mare cristallino e praticamente senza abitanti se non fosse per le guardie forestali che se ne prendono cura è un’isola davvero particolare.
E’ un isola protetta, una riserva orientata, quindi non è possibile fare il bagno o stare in spiaggia, si viene per visitarla, conoscere la sua storia e amarla per quello che rappresenta.
E’ una delle isole più selvagge e inaccessibili del Parco Nazionale Arcipelago Toscano e costituisce anche una Riserva Naturale Statale Integrale con decreto ministeriale del 4 marzo 1971 per tutelare la natura peculiare dell’isola e Riserva Naturale Biogenetica diplomata dal Consiglio d’Europa dal 1988.
Una visita ne vale certamente la pena.
Dal 2018 le visite si effettuano attraverso il sito del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

I sentieri sono ripidi e sono obbligatorie scarpe da trekking, bisogna essere allenati per Montecristo, la vegetazione è bassa e i sentieri ripidi.
Si può visitare il piccolo museo naturalistico e la Villa Reale

LOGISTICA E PRENOTAZIONI

Il Parco Nazionale

Per tutte le informazioni consultate la pagina del Parco Nazionale.

A inizio anno aprono le iscrizioni, in pochissimo tempo i 2000 posti disponibili vengono prenotati. Accettano solo 75 persone per gita suddivisi tra 3 Guide Parco le uniche che possono accompagnare in queste attività sull’isola.
Come Guida Parco, quando sono in servizio a Montecristo, lo comunico ai clienti che vogliono venire il giorno in cui sono in servizio per il Parco.
Quando si aprono le iscrizioni lo comunico a chi è iscritto alla mia newsletter o inserisco un avviso nella sezione “news” su questo sito.

LIMITAZIONI E REGOLAMENTI

Norme da seguire

L’isola è totalmente compresa nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, di conseguenza essendo poi un’isola ha delle regole da rispettare, le principali sono:

  • i partecipanti non possono muoversi in modo autonomo sull’isola, solo nei pressi del museo
  • i partecipanti devono indossare scarpe da trekking
  • bisogna seguire la propria guida o le guardie forestali
  • i rifiuti di cibo o bevande portate da terra NON possono essere lasciare sull’isola, munirsi di sacchetto per riportare il tutto in terraferma.
  • si ricorda che sull’isola è presente la vipera, quindi è bene non lasciare i sentieri e non mettere le mani in fessure o in luoghi non in vista.

 

CLOSE
X